Cosimo Carovani Fiorentino di nascita, si diploma col massimo dei voti al Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze sotto la guida di Andrea Nannoni, seguendo contemporaneamente i corsi della Scuola di Musica di Fiesole con Filippo Burchietti. Si perfeziona in seguito con i maestri Giovanni Gnocchi e Stefano Cerrato presso Accademia “Incontri col Maestro” di Imola. Risulta vincitore di numerose borse di studio tra cui il prestigioso DAAD Preis oppure Live Music Now Stipendium, e concorsi sia Nazionali (XVIII Concorso Nazionale “Riviera della Versilia” Daniele Ridolfi, Concorso Internazionale “Crescendo” Città di Firenze) che Internazionali (Concorso Internazionale di Esecuzione Strumentale e Vocale Giovani Talenti Associazione Rovere d’oro, 17° Concorso Nazionale di Musica da Camera “Giulio Rospigliosi” Lamporecchio). Dalla personalità versatile, si trova impegnato nei vari ambienti artistici sia come solista, camerista e compositore. Si perfeziona e collabora con grandi personalità musicali tra cui: Andrea Lucchesini , Antonello Farulli, Cristiano Gualco, Andrea Repetto, Gianluca Turconi, Johannes Meissln , Oliver Wille , Ulf Schneider (2014), Ebahard Feltz (2014 – 2015), Reiner Schmidt ,Volker Jakobson (2015). Ha partecipato alla Accademia Europea del Quartetto (ECMA) ed ai corsi speciali di Quartetto presso la Scuola di Musica di Fiesole ed attualmente si perfeziona in violoncello con Tilmann Wick, e segue il master di quartetto d’archi presso la Hochschule für Musik Theater und Media di Hannover. Ha suonato per radio quali “Radio Tre” piazza Verdi, la NDR di Hannover, ed ha partecipato a diversi Festival come camerista e solista quali Hedelberger Frühlings, Festival del Maggio Musicale Fiorentino, Festival Anima mundi, NDR Musikwochen, International MusikFest Goslar, Grunelius Concert a Francoforte con musiche di H. Lachenmann. Questa sintesi di esperienze lo ha portato a studiare composizione, videoscrittura, ed orchestrazione contemporanea con il Maestro Andrea Portera, è referente presso l’istituto  “Incontri” in Hannover per musica contemporanea  e pubblica con la casa Editrice “Sconfinarte” di Milano. Dal 2015 è il violoncellista del Quartetto Indaco.